Guarda anche...

domenica 18 novembre 2012

Termina il reality-adventure ''Pechino Express'': vince il duo di Camera Cafè

La prima edizione di "Pechino Express" è stata vinta da Alessandro Sampaoli e Debora Villa. Dopo dieci tappe, 10.000 chilometri percorsi, dal fiume sacro agli indiani, il Gange, al cuore di Pechino, tutto in un mese (due quelli di messa in onda su Raidue), si è chiuso il reality-game adventure di Raidue, consegnando alla coppia di attori, visti insieme a "Camera Cafè", lo scettro dei vincitori. In una palpitante puntata finale, Alessandro e Debora hanno avuto la meglio sui giovani ballerini Andres Gil e Anastasia Kuzmina, dopo una rincorsa per le vie di Pechino, in un mix di tradizione e modernità. In due giorni le due coppie, più la terza finalista composta da zio e nipote, Costantino e Barù, hanno dato vita a un ultimo atto avvincente e ricco di suspence. Prima mission, trovare la chiave che fa partire un taxi.


Primi a farcela gli attori, davanti ai ballerini. Obiettivo il raggiungimento della Grande Muraglia, la più grande fortificazione al mondo, lunga 8.800 chilometri e realizzata dai cinesi per difendersi dall'assolto dei mongoli. La salita che porta al traguardo è durissima, Debora appare in grande difficoltà ma lei e il compagno riescono a rimanere in testa. La seconda prova consiste nel costruire un puzzle che raffigura un dragone: i ballerini sono i più veloci e scappano. 

 Le ex Veline, partecipanti al reality

Si deve andare poi al Food market dove i concorrenti devono mangiare vermi, millepiedi, gechi, tarantole, scorpioni, lucertoloni. Ogni piatto vale dei punti, bisogna conquistarne dieci. La prima sfida si chiude a Piazza Tienanmen, la più grande del mondo, simbolo della rivoluzione cinese. Primi gli attori, secondi i ballerini, terzi ed eliminati zio e nipote. Una notte per riposare per le due coppie finaliste, dopo aver cercato e trovato una casa che li ospiti e li faccia dormire. La mattina dopo si ricomincia, in una corsa contro il tempo per le strade trafficatissime di Pechino.


Tra prove di vario tipo, qualche intoppo (un incidente di macchina occorso agli attori, senza conseguenze) e un incontro con una connazionale per Anastasia (soprannominata Nastia dal compagno di avventura), il ritmo sale, la tensione anche, in particolare tra Alessandro e Debora. L'arrivo è al tempio Ming del cielo, le due coppie procedono quasi testa a testa, ma al traguardo finale gli occhi sconsolati di Andres e Anastasia la dicono tutta: davanti a loro vedono i due attori, stremati a terra, increduli quando Emanuele Filiberto comunica loro la vittoria... Uno per l'altra, sempre uniti, oggi più di ieri amici, per un avventura "irripetibile e meravigliosa". Anche per Raidue, che forse ha trovato l'erede de "L'isola dei famosi", senza tuttavia lo stesso share.

fonte: http://it.tv.yahoo.com/blog/zapping/pechino-express-debora-villa-alessandro-sampaoli-sono-vincitori-085330199.html

lunedì 5 novembre 2012

Eliminato Mahmoud a 'X-Factor 6': la Ventura grida al complotto

E' durata giusto il tempo di una settimana l'avventura targata X-Factor per Alessandro Mahmoud. Scartato ai boot-camp da Simona Ventura, Alessandro era stato tuttavia ripescato sette giorni fa, per poi finire all'ultimo scontro contro Romina, e fare il suo ritorno a casa. I will be di Christina Aguilera, Fu-gee la dei Fugees, The-A-Team di Ed Sheeran, No more drama di Mary J Blige, Everybody knows di John Legend: erano le canzoni della sua vita ma è stato eliminato dopo aver cantato "Name and number" dei Curiosity Killed The Cat. Simona Ventura perde quindi il cantante che aveva appena riconquistato, ma la decisione non è stata indolore.


Eppure, l’esibizione del giovane interprete aveva entusiasmato i giudici. Morgan, in particolare, aveva commentato: ”Tu sei un cantante funky, che significa avere groove ed essere cool“; Elio aggiungeva: “Questo per te è il battesimo del fuoco, quindi per me sei stato doppiamente bravo“; Simona, core ‘e mamma, chiosava: ”Hai rotto il ghiaccio in una maniera fenomenale“.



Nato a Milano il 12 settembre 1992 da padre egiziano e madre italiana, Alessandro ha un tatuaggio sul braccio col titolo di un brano di Christina Aguilera, I will be, mentre oltre al canto coltiva la passione per il ballo, in particolare per il genere Hip Hop. A deciderne l'eliminazione Morgan, Elio ed Arisa. Simona Ventura, sua 'giudice', ha gridato prima al complotto e subito dopo allo scandalo, sottolineando come i colleghi remino esplicitamente contro di lei, perché 12 mesi fa vincitrice a sorpresa con Francesca Michielin.


Dopo una tiratissima puntata, che ha visto salire sul palco di Sky gli One Direction e gli Scissor Sisters, Alessandro ha così dovuto abbandonare la trasmissione, portando a due gli eliminati dell'anno nella squadra della Ventura. Da giovedì prossimo, udite udite, l'eliminazione sarà doppia, e non più singola.


La terza puntata di X-Factor 6 è stata dedicata alle band celebri che hanno contribuito al panorama musicale internazionale con i loro brani. Chiara Galiazzo ha aperto le danze con la sua interpretazione di I Want To Hold Your Hand dei Beatles: la performance è stata perfetta come nelle scorse puntate, anche se Simona Ventura desidera che Chiara canti al più presto un brano italiano.

credits to: Yahoo Notizie